Lareon Songalla

Storia

La storia di Lareon non è la più esaltante nè la più interessante. Non ha vissuto mirabolanti avventure, non ha affrontato terribili minacce, non ha raggiunto elevati scopi. Eppure, nel suo piccolo, la vita del mezzelfo è costellata da tante piccole storie, tristi e felici, audaci e prudenti, chiare come il racconto di uno storico e oscure quanto la notte più profonda.
Lareon Songalla nasce in un piccolo villaggio dell'Abanasinia, il 298AC, da padre umano e da madre qualineste. Non si sà quale vicenda portò l'incontro tra il mercante Ergothiano e la donna elfica, e purtroppo tale racconto non venne mai divulgato dalla coppia e venne seppellito con la loro morte. Morte che avvenne molto presto. Lareon non ne parla, e preferisce sorvolare sulla sua vita d'infanzia, che sembra essere stata passata parzialmente nelle foreste Qualinesti, adottato dai parenti della madre.
Solo successivamente, quasi 80 anni dopo, la storia del mezzelfo riacquista un po' di dettaglio. Ha vissuto a Palanthas, l'ha vista crescere e prosperare sotto il governo di Thedea Miyriel e passò alcuni anni nel Gioiello della Solamnia, nel corpo della milizia cittadina.
continua

Descrizione

Lareon è un mezzelfo di media corporatura e altezza. I capelli, di un color ramato, cadono pigramente sulle spalle e incorniciano un viso sottile, dagli zigomi leggeri e dagli occhi scuri. Tutto sommato ha un aspetto anonimo a prima vista.

Particolarità

in lavorazione

Dicono di Lui

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License